Illuminante è in proposito il servizio giornalistico andato in onda al TG3 all’indomani della “vittoria” dove, ad un certo punto compare un cartello con il marchio di una compagnia petrolifera e la scritta “No Triv”. Quasi un presagio: sarebbero secondo il servizio giornalistico RAI “51 i milioni di euro da spendere fino al 2020. Il “tesoretto” – continua il servizio RAI – a disposizione di Matera, questa volta, contrariamente alle consuete politiche economiche per il sud, non arriva da Bruxellés, o almeno non direttamente. Il grosso, 25 milioni di euro …

In questi giorni sul tavolo di Marcello Pittella,  stanno arrivando le delibere dei Comuni Lucani che lo impegnano, in qualità del presidente della Regione Basilicata, ad impugnare gli articoli di legge del Decreto sblocca Italia n.133/2014. C’è tempo fino al 12 Novembre 2014 per farlo. Altrimenti il decreto legge verrà convertito in legge, trasformando l’intera Basilicata in un grande campo petrolifero per raddoppiare le estrazioni di petrolio e gas promesse da Renzi, “costi quel che costi”. Gli emendamenti (leggi l’approfondimento di Pietro Dommarco) proposti in commissione ambiente non riguardano l’articolo …




Da domani mancano solo 20 giorni per ricorrere alla Corte Costituzionale contro il decreto legge “Sblocca Italia”. La Ola, Organizzazione lucana ambientalista, portavoce delle istanze della comunità lucana, ha pertanto chiesto con una lettera inviata ai sindaci della Basilicata di adottare una deliberazione che impegni con urgenza il Presidente della Giunta regionale della Basilicata ad impugnare presso la Corte Costituzionale, entro il termine del 12 Novembre 2014, l’articolo 38 del D.L. 133/2014 (Decreto Legge sblocca Italia – G.U. n.212 del 12/9/2014) per la sua conclamata incostituzionalità. Una bozza di proposta …