Crema Schiarente Antimacchie [esfoliante ed efficace; scopri la migliore]

di Giorgia Tizzoni

Sono fermamente convinta che a rendere un volto giovanile e visibilmente fresco siano lucentezza e assenza d'imperfezioni. Macchie scure localizzate, discromie diffuse e colorito disomogeneo smorzano la luminosità dell'incarnato.

Un tempo le donne si rivolgevano a dermatologi e medici estetici alla ricerca di trattamenti antimacchie (in primis dermoabrasione e peeling chimici, ma anche laser). Ora l'industria cosmetica ha formulato delle creme macchie viso efficaci contraddistinte da formulazioni schiarenti.

Ho avuto modo di valutare più creme viso schiarenti e, effettivamente, scegliendo prodotti di qualità è davvero possibile ottenere risultati visibili. Le creme sono in grado di schiarire le macchie cutanee delle diverse zone del viso iperpigmentate grazie a un uso costante.

L'esperienza in materia mi ha convinto a presentare una classifica di quelle che ritengo essere le migliori creme schiarenti antimacchie.

Ma cosa intendo con il termine "migliori"?

Semplice: le creme che troverai descritte in seguito ti consentiranno di ottenere risultati apprezzabili sia sulle macchie legate a squilibri ormonali, fotosensibilizzazione, melasma, fotoinvecchiamento e all’avanzare dell'età.

In poche parole, ho inserito le creme che ti permetteranno di avere un incarnato luminoso e, allo stesso tempo, caratterizzato da una maggiore uniformità.

RISULTATI DELLA MIA RICERCA PER "CREMA SCHIARENTE ANTIMACCHIE"

  • Miglior prodotto (secondo me): Clinique Even Better Crema Viso Antimacchie... a 50,00 €
  • Prodotti analizzati: 121
  • Prodotti recensiti: 4
  • Prezzo medio per Crema schiarente antimacchie (su 121 prodotti): 20,26 €
  • Prodotti scontati: 3
  • Sconto medio: 9,33 €
  • Il mio consiglio: le macchie sul viso compaiono non solo alle donne “over 40” a causa di troppo sole, ma anche per alterazioni ormonali, uso prolungato di medicinali o alimentazione scorretta. Cosa fare? Scegli una crema schiarente antimacchie con azione esfoliante, che contenga acido glicolico (ok anche: acido mandelico o acido kojico), uva ursina, estratto di liquirizia, vitamine (C, B3, E) ed esilresorcinolo (antiossidante) o acido tranexamico. Attenzione: noterai gli effetti schiarenti dopo 10-15 giorni.

Menu contenuti

Fattori che determinano la comparsa di macchie scure sul viso

Le macchie scure compaiono sul viso a causa dell'eccesso di melanina, che tende a concentrarsi in alcuni punti del viso. I motivi possono essere:

  • esposizione ai raggi UV (sole, lampade),
  • alterazioni ormonali (gravidanza, menopausa, anticoncezionali),
  • alimentazione,
  • medicinali,
  • cosmetici.

Un'eccessiva esposizione ai raggi del sole, o l'utilizzo frequente di lampade abbronzanti (che porta ad esporsi ai raggi UV) sono tra le cause più comuni delle macchie scure sul viso.

Nell'approfondire l'argomento creme schiarenti antimacchie ho notato come, negli ultimi anni, sia aumentata la percentuale di ragazze di giovane età interessate dalla comparsa di macchie proprio per le ragioni appena indicate.

In tali casi è opportuno agire con immediatezza, per scongiurare il pericolo che la situazione peggiori, acutizzandosi.

Alterazioni ormonali e cattiva alimentazione

Le macchie possono essere provocate da alterazioni ormonali, che provocano modifiche sia nella produzione che nell'assorbimento della melanina in eccesso.

Non a caso, le macchie compaiono sul viso delle donne in gravidanza, nel periodo della menopausa, quando si ricorre a una terapia anticoncezionale o nel caso di terapia ormonale sostitutiva.

A favorire le macchie sono anche scorrette abitudini alimentari.

Una dieta che non preveda un regolare consumo di frutta e verdura e in cui compaiono molti alimenti grassi, non fa che accumulare tossine nell'epidermide, rendendo più frequenti le macchie localizzate.

Antibiotici e antinfiammatori contenenti attivi foto-sensibilizzanti, utilizzati a lungo, possono rendere la pelle piuttosto reattiva alla produzione di melanina.

Come ho potuto constatare in prima persona, e a mie spese, l'uso di cosmetici aggressivi porta la pelle a divenire più sensibile nei confronti dei raggi solari.

Recensioni prodotti

#1 - voto 99/100
Oggi risparmi 11,00 €

Clinique Even Better Crema Viso Antimacchie Idratante SPF 20

di Clinique

Voglio assolutamente parlare del prodotto a marchio Clinique: la miglior crema antimacchie viso, secondo me.

Pur utilizzandola per un periodo di tempo limitato, ho potuto apprezzarne l'ottima azione esfoliante, capace di attenuare le macchie.

A sorprendermi sono stati anche la luminosità conferita al mio viso e i risultati in termini di uniformità dell'incarnato.

Sono il fattore SPF e l'assenza di oli a fare la differenza non solo sul piano lenitivo, ma anche a livello di idratazione.

Ho apprezzato anche la consistenza, il fatto che la crema non sia assolutamente "pesante" e la facilità di assorbimento.

Applicarla quotidianamente mi ha aiutato a proteggere la pelle dal sole.

61,00 € -19% 50,00 €
Vedilo su Amazon
#2 - voto 98/100
Oggi risparmi 7,00 €

Nivea Cellular Luminous630 Anti Macchie Spf50

di Beiersdorf

A incuriosirmi, di questa crema schiarente macchie viso (tanto da indurmi all'acquisto) è stato leggere come Nivea sia ricorsa a un ingrediente brevettato: il Luminous630.

Come indicato dal produttore, la sua presenza non solo si evidenzia nella riduzione delle macchie scure, ma anche nell'azione preventiva.

Di sicuro, ho constatato con i miei occhi la capacità nel rendere il viso più uniforme.

Ho scelto di provarla all'approssimarsi delle vacanze estive poiché desideravo testarne l'efficacia come protezione solare.

A differenza di altre creme schiarenti antimacchie Cellular, Luminous630 presenta un fattore di protezione solare davvero elevato (SPF 50).

Non meno apprezzabile è la presenza, nell'INCI, di vitamina E e acido ialuronico.

Devo riconoscere come, usandola per qualche settimana, ho trovato una pelle più liscia, uniforme, ben opacizzata e consistente. Il mio incarnato ha guadagnato luminosità e mi è sembrato più uniforme.

Le macchie si sono schiarite e, al contempo, le loro dimensioni si sono ridotte.

Non so quale pelle tu abbia (secca, grassa o sensibile), ma questa crema promette risultati visibili su tutte. Al contempo, è efficace indipendentemente dal fototipo.

A convincermi sono stati anche il buon profumo lasciato sulla pelle e la facilità di assorbimento.

Ho voluto provarla in alcune occasioni come base per il trucco... ebbene, il mio voto non può che essere positivo!

25,00 € -26% 18,00 €
Vedilo su Amazon
#3 - voto 97/100
Oggi risparmi 10,00 €

Rilastil D-Clar Crema Viso Fluida Depigmentante

di Rilastil

Ti suggerisco l'acquisto della crema schiarente antimacche in gocce prodotta da Rilastil se sei alla ricerca di un trattamento antimacchie che possa assicurarti un'azione schiarente abbinata a una uniformante.

Che le tue macchie siano provocate da sole o melasma, oppure si manifestino dopo aver fatto uso di farmaci, otterrai comunque buoni risultati.

Usandola, vedrai gradualmente la tua pelle ritrovare la luminosità perduta grazie all'ottima azione lenitiva. Se hai la cute piuttosto sensibile, la crema non ha alcun effetto negativo.

Nella sua formulazione rientrano acido mandelico e il complesso clari-Tech. Quest'ultimo presenta tra gli ingredienti la vitamina C.

A proposito di vitamine, la vitamina E protegge la pelle dallo stress ossidativo, prevenendo la formazione di alcuni tipi di macchie. L'acido ialuronico, dal canto suo, favorisce l'elasticità della pelle.

Non essendo in forma di crema non sarai costretta ad affrontare eventuali problemi di assorbimento. Ti sarà sufficiente versare poche gocce direttamente sul palmo della mano e iniziare a tamponare delicatamente fronte, guance e mento, proseguendo fino al collo.

Un ultimo fattore che mi ha convinto in questo prodotto schiarente in gocce è il fatto che sia stato testato per cromo, cobalto, nichel e mercurio, consentendo l'utilizzo anche a chi è sensibile o allergico a tali elementi.

32,00 € -29% 22,00 €
Vedilo su Amazon
#4 - voto 96/100

HINA Rome Crema Antimacchia Viso Acido Salicilico Viso

di Dr. Lauranne

Non potevo rinunciare a presentarti una crema schiarente antimacchie da notte.

D'altro canto, come ho potuto appurare nel corso delle mie ricerche, è proprio durante le ore notturne che la rigenerazione cellulare raggiunge il suo massimo.

Il vantaggio?

Il viso appare più uniforme al risveglio. E questo è ciò che è effettivamente avvenuto con la crema HINA Rome.

In precedenza, parlando dell'INCI delle creme ho citato l'uva ursina e le sue proprietà antiossidanti. E proprio l'uva ursina appare in questa crema assieme all'acido salicilico che, penetrando nella pelle, ne elimina le impurità, favorendone l'azione antimacchie.

Riscontrai anche benefici a livello di luminosità.

Un aspetto che non apprezzo particolarmente della cosmesi è la difficoltà, da parte dei produttori, di ridurre l'impatto ambientale...troppa plastica! Non posso che fare un plauso a HINA Rose, che ha scelto di inserire questa crema schiarente antimacchie in una confezione in cartone 100% riciclato.

Gli estratti presenti abbinano un'attività Illuminante all'azione schiarente, agendo in modo efficace sulle anomalie pigmentarie. Dopo due settimane di impiego, i risultati hanno superato le aspettative.

Te la consiglio come esfoliante illuminante dalla texture fondente.

10,00 €
Vedilo su Amazon
#5 - voto 90/100

Underarm Whitening Cream,Crema schiarente,Sbiancamento Crema,Whitening Cream,Skin Whitening Cream,Viso Crema schiarente,Crema Depigmentante Antimacchie,Crema Schiarente Efficace Sulle Macchie,50g

di
9,00 €
Vedilo su Amazon

A chi è consigliata una crema schiarente antimacchie?

Una crema schiarente antimacchie è indicata in primis per chiunque sia soggetto a melasma (o ipermelanosi).

Non ne hai mai sentito parlare?

In parole semplici, il melasma fa riferimento alla comparsa di macchie di tonalità marrone che tendono a manifestarsi sul viso, sulla fronte, sulle guance, e nel labbro superiore. Possono comparire, inoltre, su mento e collo.

A esserne soggette sono soprattutto donne d'età compresa tra i 30 anni e i 40 anni.

A caratterizzare il melasma è anche il fatto di assumere tonalità diverse a seconda della stagione.

Non è neppure raro che le macchie appaiano finita l'estate. Questo perché, al diminuire dell'abbronzatura non si verifica una corrispondente perdita di pigmentazione.

Macchie cutanee e lentiggini: cosa le differenzia?

Devo ammettere che regna una certa confusione tra creme schiarenti antimacchie e creme, sempre schiarenti, ma efficaci solo nei confronti delle lentiggini.

Si tratta di due prodotti che, seppur simili, presentano caratteristiche peculiari.

Considera, ad esempio, che le lentiggini, rispetto a quanto molti credono, in realtà non rappresentano un danno provocato dal sole.

Se è l'iperattivazione del processi di sintesi della melanina a dar vita alle macchie solari, le lentiggini sono ereditarie.

A livello di dimensioni, le lentiggini normalmente non superano i 5 millimetri; le macchie, invece, sono più grandi.

Essendo ereditarie, le prime possono comparire già in tenera età, infanzia inclusa, e possono sbiadire con il passare degli anni.

Le macchie, se provocate dal sole, tendono invece a divenire più scure.

Un'ultima differenza?

Evitando di esporsi al sole le lentiggini si fanno via via meno evidenti, mentre le macchie formano chiazze persistenti.

Tabella di confronto per Creme Antimacchia Schiarenti

ProdottoMarcaPrezzoContenuto
Clinique Even Better Crema Viso Antimacchie Idratante SPF 20Clinique50,00 €50 ml
Nivea Cellular Luminous630 Anti Macchie Spf50Beiersdorf18,00 €40 ml
Rilastil D-Clar Crema Viso Fluida DepigmentanteRilastil22,00 €40 ml

INCI creme schiarenti antimacchie

È arrivato ora il momento di esaminare quale sia l'INCI delle migliori creme schiarenti antimacchie.

Conoscere gli ingredienti più efficaci nel contrastare le macchie, ti permetterà di scegliere con maggiore consapevolezza quale prodotto acquistare.

Tra i principi attivi più diffusi rientrano:

  • l'acido glicolico,
  • l’acido mandelico,
  • l'acido kojico
  • gli alfa-idrossiacidi
  • l'arbutina
  • l'acido ellagico

Ad accomunarli è la capacità di inibire uno degli enzimi coinvolti nella produzione di melanina.

L'acido glicolico, nello specifico, trova ampia diffusione nelle creme e nei tonici che mirano a schiarire e a esercitare una funzione uniformante.

Ulteriori ingredienti funzionali sono l'arbutina e l'acido ellagico.

Pelle sensibile? L'importanza degli ingredienti naturali

Se hai una pelle sensibile (come quella della sottoscritta), ti suggerisco di restringere il tuo campo di ricerca alle creme schiarenti antimacchie ricche di ingredienti naturali, a partire da uva ursina ed estratto di liquirizia.

Quest'ultimo schiarisce le discromie grazie alla sua capacità di limitare la quantità di melatonina prodotta. La liquirizia, tra l'altro, è nota per le sue proprietà antinfiammatorie, e per l'efficace azione antirughe legata ai polifenoli protettivi e antiossidanti.

Le vitamine

Utili, in una crema antimacchie, sono vitamina C, B3 e vitamina E.

La vitamina C, in particolare, si fa apprezzare per le sue azioni antiossidanti e di rigenerazione cellulare. Ho utilizzato più creme contenenti tale vitamina riscontrando, concluso il trattamento, una pelle più radiosa, levigata e contraddistinta da un colorito uniforme.

Dal canto suo, la vitamina B3 è una molecola cui vengono riconosciute proprietà riparatrici. Aiuta la pelle a trattenere l'umidità in superficie, proteggendola da possibili aggressioni ambientali.

Conosciute sono anche le sue azioni lenitive e anti-infiammatorie.

Ostacola, inoltre, il trasferimento di una quantità eccessiva di melanina allo strato più esterno dell'epidermide.

Ulteriori ingredienti diffusi nelle creme schiarenti antimacchie

Tra gli altri ingredienti presenti nell'INCI compaiono l'esilresorcinolo (usato come antiossidante) e l'acido tranexamico.

Questo acido, nello specifico, agisce sul melasma inibendo la produzione di melanina, esercitando sulla pelle un trattamento schiarente.

Contenendo polisaccaridi e betaglucani, una crema con fungo shiitake è in grado di garantire proprietà che stimolano e rivitalizzano i fibroblasti, favorendo la produzione di collagene.

La pelle, di conseguenza, appare più elastica e rimpolpata, acquisendo maggiore lucidità.

E questo si traduce in discromie meno appariscenti.

L'azione esfoliante

Le creme di buona qualità sono in grado di assicurare anche un'azione esfoliante. Per eliminare le discromie, infatti, è utile il peeling degli agenti esfolianti.

Solo successivamente i principi attivi schiarenti daranno vita al vero effetto depigmentante.

L'unica controindicazione all'azione esfoliante?

L'ipersensibilità cutanea che, seppur in rari casi, può portare alla comparsa di prurito, allergie, dermatiti e fenomeni di sensibilizzazione.

Domande frequenti

Come il peeling elimina le macchie sul viso?

I peeling più efficaci per le macchie sul viso possono contenere come principi attivi tretinoina, acido glicolico, acido ascorbico, estratti di soia, niacinamide.

I Costi di ogni seduta possono variare al variare delle caratteristiche della macchia, da un minimo di 100,00 Euro in su.

Qual è il miglior siero anti macchie?

Il Miglior Siero Antimacchie (per il Viso) è Jowaé. Florence C ha un ottimo rapporto qualità-prezzo. In alternativa, Iduncare, Formula anti-età, Mroobest, Elbbub (siero antimacchie economico).

Come togliere le macchie di età?

Le opzioni sono: Curettage motorizzato, che è un'esfoliazione profonda fatta da meccanica vibrante su cui è montata una curette ad anello. Peeling chimico, che tramite l'uso di prodotti esfolianti, tipo l'acido glicolico e salicilico, consente il distacco degli strati dell'epidermide più esterni.

Quando mettere la crema antimacchia?

Per ottenere dei benefici visibili è consigliato utilizzare la crema antimacchie per almeno 2/3 mesi. Solo in questo modo gli attivi avranno modo di migliorare effettivamente l'aspetto della cute. Ti consiglio di applicarla la sera su tutto il viso evitando la zona del contorno occhi.

A cosa serve la crema sbiancante?

La crema sbiancante viso è efficace in quanto blocca la disfunzione dei vari processi che portano alla produzione di melanina evitando, quindi, che compaiano e giungano le macchie. Inoltre, ha il compito di correggere le macchie già presenti sul viso.

Come schiarire macchie viso fai da te (modo naturale)?

  • Succo di limone: il succo di limone è un rimedio della nonna efficace nel ridurre le macchie scure della pelle, in particolare alle macchie dovute a cicatrici lasciate da brufoli. Per schiarire la pelle con il succo di limone basta spremere una fetta di limone e usare il succo applicandolo sulla pelle con un batuffolo di cotone.
  • Acqua ossigenata: utilizza l'acqua ossigenata per schiarire le macchie scure sulla pelle è una tecnica che funziona soprattutto per quelle macchie che compaiono sulle mani. Ti basterà versarne poche gocce su un batuffolo di cotone e poi applicare sulla zona indicata.
  • Bicarbonato di sodio: il bicarbonato di sodio è un ottimo esfoliante in grado di schiarire rapidamente le macchie cutanee. Per prepararlo devi unire acqua tiepida e bicarbonato di sodio. Il composto va applicato sui punti critici dove sono presenti le macchie e lasciato a riposo per 15 minuti circa. Risciacqua e asciuga.
  • Aceto di mele: applica l'aceto di mele sui punti della pelle che desideri schiarire. Lascialo agire per circa 20 minuti. Sciacqua con acqua fredda. Asciuga sempre la pelle delicatamente con un asciugamano morbido e asciutto.

Quanto costa una seduta laser per macchie viso?

Ad esempio, il prezzo di una seduta di laser per la rimozione delle macchie cutanee dal viso e dalle mani oscilla fra i 150 e i 350 euro. Per il ringiovanimento completo del viso e l'appianamento delle rughe, invece, i prezzi partono da un minimo di 150 euro fino ad arrivare ai 2.000 euro.

Come eliminare le macchie dell'età sulle mani?

I trattamenti dal dermatologo efficaci per rimuovere le macchie della pelle sono il laser e la radiofrequenza. Il laser è sicuramente l'opzione più veloce e risolutiva. La macchia viene eliminata senza dolore e nessun effetto collaterale. La radiofrequenza può essere invece crioterapia o monopolare focalizzata.

In conclusione

Nell'approfondire la mia conoscenza delle creme schiarenti antimacchie mi sono trovata al cospetto di diverse statistiche.

Non voglio risultare troppo tediosa, limitandomi a indicarti come nel 50% dei casi tali macchie non riguardino chi ha una pelle matura.

Sottovalutare la comparsa delle prime macchie negli "anta" può far entrare in quello che non esito a definire un circolo vizioso. A una piccola macchia, infatti, solitamente ne fanno seguito altre.

Avere a disposizione prodotti che riescano ad agire sulle macchie è molto utile, ma riuscire a prevenire la loro formazione, e a bloccare la possibile ricomparsa, costituisce una priorità.

Se non dovessi riscontrare miglioramenti dopo le prime applicazioni, questo non significa necessariamente che la crema non sia valida. In alcuni casi, perché gli ingredienti riescano ad agire possono essere necessarie più settimane.

Alcuni dei prodotti che ti ho descritto, oltre ad agire come schiarenti, sono dotati di filtri solari.

In mancanza, per prevenire i danni causati dalle radiazioni UVA e UVB ti suggerisco di abbinare una buona crema solare.

Tra gli articoli presentati, come avrai notato, ho inserito un prodotto in gocce. In commercio troverai creme, sieri, gel e concentrati depigmentanti: la scelta è dettata dal tipo di pelle, dall'INCI, dall'età di chi deve utilizzarlo e dalle proprietà.

Disclaimer: partecipiamo al Programma Affiliazione Amazon EU, che ci consente di percepire una piccola commissione pubblicitaria in qualità di Affiliati Amazon per ogni acquisto idoneo

Ti potrebbero interessare